Filtro IR-CUT

I sensori CCD e CMOS utilizzati nelle moderne telecamere sono molto sensibili sia alla allo spettro della luce visibile che a quello del vicino infrarosso (da 700 a 1000nm), proprio quest’ultimo causa la ripresa di immagini non naturali.

Per risolvere tale inconveniente e riprendere delle immagini più reali viene utilizzato un filtro che impedisce alla luce dello spettro infrarosso di arrivare al sensore, lasciando passare solo quella dello spettro del visibile.

 

Ma poiché la radiazione infrarossa viene utilizzata nelle riprese notturne il filtro deve essere rimosso durante queste riprese, ciò avviene automaticamente mediante un semplice carrello che viene attivato dalla telecamera, quindi:

  • nelle riprese diurne: viene inserito il filtro IR-Cut per consentire il passaggio della sola radiazione visibile,

  • nelle riprese notturne: viene disinserito il filtro IR-Cut per consentire il passaggio anche della radiazione infrarossa, aumentando la sensibilità.

L’applicazione del filtro IR-CUT permette di ottenere immagini più realistiche eliminando l’interferenza della radiazione IR sui colori:

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *